FotografiaNews

Facebook lancia la nuova funzione per pubblicare le foto in 3D 

Facebook presenta una nuova funzionalità per dare agli utenti un’esperienza ancora più immersiva, grazie alla quale è possibile caricare e pubblicare foto in formato 3D.

I post 3D danno infatti la possibilità agli utenti di interagire con immagini tridimensionali passando il mouse sopra di esse o semplicemente ruotando lo smartphone.

Un’opportunità sicuramente interessante che offre, dal punto di vista creativo, una serie di nuove possibilità tutte da scoprire.

Al momento è possibile usufruire di questo nuovo servizio utilizzando iPhone di nuova generazione (iPhone 7 Plus, 8 Plus, X e XS ) provvisti di dual camera; sarà sufficiente utilizzare l’opzione “3D” photo in fase di pubblicazione.

La distribuzione di questa funzionalità verrà effettuata gradualmente, non tutti i dispositivi sono infatti ancora compatibili, ma il processo di diffusione arriverà a raggiungere tutti nelle prossime settimane.  

Ma come rendere questi contenuti più di un mero passatempo e dare loro una qualità ed un’efficacia degne di un vero fotografo e creativo?

Facebook, nel suo blog ufficiale, da già alcune dritte su come comporre la foto 3D perfetta, che riportiamo brevemente qui:

1. Crea livelli di  profondità

Otterrai migliori risultati se il soggetto ritratto è a circa un metro di distanza; inoltre, per ottenere una foto che “spacca” prova a ritrarre scene con più livelli di profondità, inserendo qualcosa in primo piano e sullo sfondo.

2. Fai attenzione al contrasto

L’effetto 3D sarà più evidente se il soggetto della foto presenta dei colori accesi e in contrasto con lo sfondo. Il risultato sarà di qualità inferiore se ad esempio ritrai qualcuno con una maglietta blu su uno sfondo di colore simile. Al contrario un colore com il rosso su una parete blu potrebbe dare l’effetto “Wow” che cerchi.

3. Attenzione ai materiali

Alcuni materiali, sia per i soggetti che per gli sfondi sono migliori di altri.
In particolare, evita superfici e oggetti trasparenti o riflettenti, come plastica o vetro, perchè non sono sempre riconosciuti correttamente dal sistema.
Funzionano molto le texture e le “trame” rispetto alle tinte unite.

Ora che vi abbiamo dato tutte le info su questa interessante novità, non vi resta che iniziare a testarla e ad usare la vostra creatività!
Aspettiamo le vostre impressioni nei commenti 😁

Rimanete aggiornati mi raccomando, non è detto che non possa essere una nuova richiesta per un futuro contest!

 

 

Tags
Show More

Related Articles

Close